Dipendenti dal gioco d’azzardo già a 4 anni

Sappiamo bene come in Italia, e in molti altri Paesi del mondo, la ludopatia stia diventando un fenomeno estremamente preoccupante. Ma c’è anche un altro aspetto da considerare, non di meno inquietante. Se solitamente le cause che inducono alla ludopatia possono essere connesse a problemi economici (e alla speranza che una grossa vincita al gioco possa risolverli) o a problemi psichici di varia natura, al giorno d’oggi si aggiunge un ulteriore fattore che è stato segnalato da alcune associazioni di settore come “And – Azzardo e nuove dipendenze”.

Leggi tutto: Dipendenti dal gioco d’azzardo già a 4 anni

Casinò on line: sono davvero sicuri?

Al giorno d’oggi il gioco d’azzardo si è spostato per la maggior parte in internet, grazie al proliferare dei casinò on line che offrono innumerevoli vantaggi rispetto alle sale da gioco fisiche. Questi vantaggi ormai li conosciamo bene: c’è l’anonimato garantito dal poter fare le proprie scommesse o giocate da casa propria, o dal proprio telefonino cellulare; c’è la possibilità di potersi collegare a qualunque ora senza doversi spostare fisicamente; inoltre c’è una gran varietà di titoli tra i quali poter scegliere la propria attività preferita.

Leggi tutto: Casinò on line: sono davvero sicuri?

I minori e il gioco d’azzardo

Le patologie legate al gioco d’azzardo un tempo riguardavano soltanto gli adulti, per via del fatto che entrare in una sala da gioco non era possibile per un minorenne. Al giorno d’oggi invece le ludopatie possono colpire chiunque, visto che chiunque ha la possibilità di avvicinarsi al gambling on line.

Leggi tutto: I minori e il gioco d’azzardo

Il futuro del casino on line

La rivoluzione annunciata è quasi compiuta: ormai la maggior parte del gioco d’azzardo si svolge on line. A dire il vero non si parla ancora de “la maggior parte” ma, in base a quanto anticipato dalla ricerca “Global Online Gambling and Betting Market”, con il 2018 si chiuderà il quinquennio che porterà il mercato del gioco virtuale a raggiungere il 40% del mercato totale.

Leggi tutto: Il futuro del casino on line

VLT via dai pubblici esercizi: un bene o un male?

Per combattere le ludopatie, ovvero la dipendenza patologica al gioco d’azzardo, lo Stato italiano sta mettendo a punto molte azioni che hanno lo scopo di proteggere i soggetti che vengono considerati più deboli. Si ricordi, ad esempio, la norma che ha vietato la pubblicità televisiva di giochi d’azzardo in certe fasce orarie considerate protette, e la decisione di lasciare libertà alle regioni in merito alle misure più opportune da adottare.

Leggi tutto: VLT via dai pubblici esercizi: un bene o un male?

Pagina 3 di 28