Gli adolescenti e il gioco d’azzardo patologico

Se il gioco d’azzardo patologico è di per sé un fenomeno che deve destare preoccupazione, ancora di più lo è il fatto che questa patologia si stia diffondendo in modo sempre maggiore tra giovani e adolescenti. Quando una dipendenza si manifesta in questa fase della vita, infatti, è più facile che si radichi e che quindi crei problemi anche nell’adulto futuro.

Leggi tutto: Gli adolescenti e il gioco d’azzardo patologico

La ludopatia studiata dall’intelligenza artificiale

Possono le macchine aiutare a dare una nuova spiegazione alle ludopatie e alla dipendenza dal gioco d’azzardo? Questo è quello che sembrerebbe dire un recente studio condotto in sinergia dal Consiglio nazionale delle ricerche (Ibfm-Cnr) di Catanzaro e dall'Università della Calabria, e in seguito pubblicato sulla rivista scientifica “Journal of Neuroscience Methods”.

Leggi tutto: La ludopatia studiata dall’intelligenza artificiale

Casinò on line: sono davvero sicuri?

Al giorno d’oggi il gioco d’azzardo si è spostato per la maggior parte in internet, grazie al proliferare dei casinò on line che offrono innumerevoli vantaggi rispetto alle sale da gioco fisiche. Questi vantaggi ormai li conosciamo bene: c’è l’anonimato garantito dal poter fare le proprie scommesse o giocate da casa propria, o dal proprio telefonino cellulare; c’è la possibilità di potersi collegare a qualunque ora senza doversi spostare fisicamente; inoltre c’è una gran varietà di titoli tra i quali poter scegliere la propria attività preferita.

Leggi tutto: Casinò on line: sono davvero sicuri?

Dipendenti dal gioco d’azzardo già a 4 anni

Sappiamo bene come in Italia, e in molti altri Paesi del mondo, la ludopatia stia diventando un fenomeno estremamente preoccupante. Ma c’è anche un altro aspetto da considerare, non di meno inquietante. Se solitamente le cause che inducono alla ludopatia possono essere connesse a problemi economici (e alla speranza che una grossa vincita al gioco possa risolverli) o a problemi psichici di varia natura, al giorno d’oggi si aggiunge un ulteriore fattore che è stato segnalato da alcune associazioni di settore come “And – Azzardo e nuove dipendenze”.

Leggi tutto: Dipendenti dal gioco d’azzardo già a 4 anni

Il futuro del casino on line

La rivoluzione annunciata è quasi compiuta: ormai la maggior parte del gioco d’azzardo si svolge on line. A dire il vero non si parla ancora de “la maggior parte” ma, in base a quanto anticipato dalla ricerca “Global Online Gambling and Betting Market”, con il 2018 si chiuderà il quinquennio che porterà il mercato del gioco virtuale a raggiungere il 40% del mercato totale.

Leggi tutto: Il futuro del casino on line

Pagina 3 di 29