Il gioco d'azzardo online è più pericoloso di quello tradizionale

Il gioco d'azzardo online, conosciuto anche da molti come gambling online, disponibile gratuitamente sul sito better slot, sta diventando sempre più pericoloso, proprio perchè, a differenza di quello terrestre, abbatte tutte le inibizioni. Il giornale La Stampa, ha domandato ad Alberto Rossetti, psicologo che studia la dipendenza da internet e, soprattutto, del gioco d'azzardo online, alcune questioni a riguardo, per avere delle risposte certe e concrete.

Quando si parla di gambling online e quanto è diffuso il fenomeno?

Sostanzialmente, il gambling online funziona allo stesso modo del gioco d'azzardo tradizionale, con un'unica differenza, ossia che per iniziare a giocare, basta semplicemente connettersi ad una rete, registrarsi ad un casinò online utilizzando ormai, la moltitudine di dispositivi a disposizione. Le persone sono spinte a giocare con la speranza di conseguire una vincita che cambierebbe un po', i propri problemi economici, mentre, successivamente, si gioca con l'idea e la speranza di poter recuperare le perdite subite in precedenza. Con il gioco d'azzardo online è aumentata l'offerta di gioco, divenendo quindi accessibile, anche per tutti coloro che prima, con il gioco d'azzardo tradizionale, non ne avevano accesso.

Si può dire che il gambling online è più pericoloso di quello terrestre?

Certamente, il gambling on line è più pericoloso, in quanto favorisce dipendenze con aspetti che appartengono al gioco d'azzardo tradizionale. Infatti, specialmente giochi come il poker online, dove si ha una sfida con altri giocatori virtuali che, grazie alla tecnologia, si possono connettere da qualsiasi parte del mondo, attirando così, maggiore attenzione da parte dei giocatori, soprattutto per quanto concerne le modalità cash-poker, dove la vincita è istantanea e non correlata alla vincita di una competizione, come i classici tornei da massimo nove giocatori. Un altro aspetto da dipendenza dal gioco online, anche se in questo caso non si può parlare di gioco d'azzardo, è quello relativo ai giochi freemium, ossia quei giochi online social a multi utente, dove seguono delle richieste di denaro per aumentare la potenza del proprio avatar o svelare trucchetti per proseguire nelle missioni, aumentando la propria celebrità nel gioco.

Come si riconoscono i giocatori del web? Si può tracciare un chiaro identikit di queste persone?

Non proprio. Solitamente il giocatore affetto da internet è di sesso maschile, in una fascia di età compresa tra  i 25 e i 35 anni, con un utilizzo mediocre della rete e del web. Il fatto di poter giocare usando delle carte di credito, tiene lontano da questo tipo di attività tutti coloro che non sono soliti acquistare materiali ed oggetti su internet. Si può presupporre con questo che, con l'aumento della fiducia da parte delle persone verso gli acquisti online, possa aumentare notevolmente il numero di persone che si fida a giocare on line i propri soldi. Un punto fondamentale comunque, resta il fatto che, non potendo vincere nell'immediato una vincita, potrebbe essere un deterrente più che logico, per tener lontano le persone dal gioco d'azzardo sviluppato su internet. Inoltre, è più semplice giocare in un tavolo da poker con delle persone in carne ed ossa piuttosto che giocare da casa, nel totale isolamento, senza neppur percepire qualsiasi tipo di tell da parte dei giocatori.